Non ci casco: piccolo manuale contro le truffe agli anziani

0
3

Iniziativa di Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil di Castellammare  di Stabia

“Io non ci casco…e se ci casco denuncio” è l’iniziativa dei pensionati  dello Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil di Castellammare  di Stabia contro le truffe ai danni degli over 65 che dai dati nazionali del  2012 sono passate da 300.000 a 340.000. Dati allarmanti che hanno spinto i sindacati a promuovere, all’interno delle rispettive sedi, un primo momento di ascolto, informazione, tutela e accompagnamento verso la denuncia del danno subìto.

Unitariamente hanno curato la pubblicazione di un manuale ‘Non ci casco…e se ci casco denuncio” presentato il 27 novembre 2019 alle ore 10 presso il Circolo della Legalità in corso Garibaldi 6, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni e forze dell’ordine.

“Sicuramente la crisi economica, il venir meno di reti familiari, un welfare sempre più indebolito e definanziato contribuiscono a questa escalation di reati che neanche la prevenzione e l’attenzione delle forze dell’ordine riesce ad arginare definitivamente – affermano  i segretari Antonio De Luca,  Salvatore Esposito,  Ferdinando Oliviero, rispettivamente di Spi-Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil – un fenomeno sociale, quindi, che incide sui comportamenti dei singoli, ne limita il percorso di vita attiva, li immerge in una solitudine paurosa che spesso si risolve in vergogna e sensi di inadeguatezza. Questo fenomeno ci chiama, quindi, ad una responsabilità collettiva.

La vivibilità del territorio, le pratiche sociali e di legalità che le istituzioni mettono in campo, hanno un valore, se non definitivo, almeno deterrente rispetto alla microcriminalità. Il senso di maggior sicurezza quotidiana è un parametro necessario per la buona vita di ognuno di noi. Per gli anziani è indispensabile”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here