Incontro in Prefettura su politiche migratorie

0
112

“Un incontro positivo improntato sulla disponibilità e la condivisione su temi importanti che riguardano non solo l’attuale regolarizzazione di colf, badanti e lavoratori agricoli, ma anche tutte le tematiche legate alle politiche migratorie”, è quanto affermano le tre segretarie di CGIL, CISL, UIL Napoli, Cinzia Massa, Melicia Comberiati e Camilla Iovino,  a margine dell’incontro  avutosi presso la prefettura di Napoli col Vicario del Prefetto,Luca Rotondi.

La richiesta d’incontro era stata avanzata dalle tre confederazioni per portare sul tavolo di confronto le diverse problematiche che gli immigrati stanno incontrando per la regolarizzazione prevista dal decreto rilancio, ma anche per instaurare una rete di rapporti più fitta con la Prefettura proprio sulle politiche migratorie.

“Abbiamo espresso la nostra delusione sull’art 103 del decreto rilancio , un provvedimento poco coraggioso che ha lasciato fuori una buona parte di immigrati che lavorano nell’edilizia, nel commercio, nella ristorazione ed in altri settori, i quali   continueranno a restare senza permessi di soggiorno, senza contratti di lavoro e quindi senza diritti e senza dignità, spesso alla mercé di criminali e affaristi, affermano Massa, Comberiati e Iovino.  Le tre segretarie, attraverso un documento,  hanno proposto il riavvio del consiglio territoriale dedicato all’immigrazione , una task force tra prefettura, questura e confederazioni con confronti cadenzati nel tempo, maggiori controlli sul territorio per evitare irregolarità ed abusi a danno degli immigrati che vogliono mettersi in regola e tempi certi nell’attuazione delle attuali pratiche di regolarizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here