8.2 C
Napoli
giovedì, febbraio 20, 2020

Il Codice Etico, approvato dal Consiglio Generale della CISL nazionale il 16.12.2015, al paragrafo “TRASPARENZA” prevede quanto segue: “Al fine di rendere trasparente la gestione delle risorse, la CISL è impegnata ad effettuare e rendere pubblica una rendicontazione chiara e trasparente, sia economica e finanziaria, che sociale. Tale principio di trasparenza dovrà riguardare tutti gli ambiti e i livelli dell’organizzazione ed Enti, società e associazioni della CISL.

CODICE ETICO

L’11 Luglio 2019 il Consiglio Generale a conclusione della Conferenza Nazionale Organizzativa, ha approvato le modifiche  il Codice Etico e Comportamentale della Cisl con il quale “tutti i/le dirigenti, gli/le operatori/trici, i/le delegati/e, i/le militanti e gli/le associati/e della CISL, si impegnano nella propria attività, ad operare nel rispetto delle norme statutarie e regolamentari e sulla base dei principi di integrità, correttezza, onestà e legalità. Si tratta di promuovere e affermare maggiormente un modello di relazioni tra strutture sindacali, dirigenti, militanti e associati/e per valorizzare espressioni comportamentali e relazionali intese quali cornici di riferimento della missione CISL finalizzata al rafforzamento del rapporto fiduciario e partecipativo dentro l’organizzazione e con i/le nostri/e associati/e e con tutto il mondo del lavoro”.

Leggi il codice etico 2019

STATUTO e REGOLAMENTO

Lo Statuto della UST NAPOLI, il regolamento sui trattamenti normativi e di indennità economiche per i Dirigenti eletti nelle Segreterie a tutti i livelli della Organizzazione e Dirigenti di Enti, Associazioni, Società e similari promosse/partecipate dalla CISL, i componenti degli organi sociali delle Società, Enti, Associazioni e partecipate della CISL, oltre alle nomine nelle varie Commissioni.

Leggi lo STATUTO CISL NAPOLI >>

Leggi il REGOLAMENTO CISL NAPOLI >>

BILANCI DI ESERCIZIO

DPO UST – Responsabile della protezione dei dati personali

Roberta Gatto
dpo.cisl.napoli@cisl.it

Sarà operativo dal 25 maggio 2018 il nuovo regolamento privacy, il GDPR che sostituirà il codice attualmente in vigore, tra le novità introduce maggiori tutele per i consumatori e maggiori responsabilità per le imprese.

Tenuto conto del Regolamento UE n. 679/2016 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 Aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (Regolamento generale sulla protezione dei dati – GDPR), in vigore dal 24 maggio 2016, e applicabile a partire dal 25 maggio 2018 e in particolare all’articolo 37, la USR CAMPANIA è tenuta a designare un responsabile della protezione dei dati personali (DPO). il GDPR prevede l’obbligo per il titolare o il responsabile del trattamento di designare il DPO quando le attività principali del titolare del trattamento o del responsabile del trattamento consistono nel trattamento, su larga scala, di categorie particolari di dati personali di cui all’articolo 9 o di dati relativi a condanne penali e a reati di cui all’articolo 10.

Leggi l’Informativa contatti >>

Seguici su

893FansMi piace
500FollowerSegui

Conquiste del Lavoro

Tesseramento